Codice Etico di Parliamo di Assicurazioni

Il Codice Etico definisce le regole di comportamento che Parliamo di Assicurazioni e tutti i partner che collaborano al progetto devono tenere, nel rispetto della Mission e dalla Vision aziendali e per conseguire gli scopi sociali di Parliamo di Assicurazioni.

Premessa

Quello che ci ha spinti a dare vita a Parliamo di Assicurazioni (PDA) è la consapevolezza che si può realizzare un progetto con finalità sociali avendo come riferimento il benessere della collettività e non unicamente il ritorno personale e l’utile economico.

Orientiamo la nostra proposta di servizi professionali all’assicuratore, inteso come colui che propone contratti di assicurazione alla propria clientela. 

Ciò che vogliamo realizzare è l’affermazione di un modo di essere assicuratore che renda consapevole il cliente dei propri rischi e lo aiuti a limitarne le conseguenze economiche, in modo etico, cioè adeguato alle sue reali esigenze, ed economicamente sostenibile nel tempo.

I nostri valori fondanti sono: 

  • Etica: contribuire all’affermazione di un modo di “essere assicuratore” che agisca, primariamente per tutelare il cliente con soluzioni assicurative adeguate, che tengano conto anche dell’impatto che avranno sulla collettività e sulle generazioni future.
  • Coerenza: essere allineati ai valori fondanti di Parliamo di Assicurazione nel modo di sentire, pensare, parlare, scegliere, decidere e agire.
  • Cooperazione: apportare il proprio contributo e condividere la responsabilità del traguardo da raggiungere insieme, a prescindere dal ruolo ricoperto, tendendo presente che il “miglior risultato si ottiene quando ogni componente del gruppo fa ciò che è meglio per sé e per il gruppo”.
  • Miglioramento continuo: essere disponibili ad accrescere e innovare le proprie conoscenze e competenze, nonché il proprio modo di essere, anche in base ai cambiamenti di scenario.
  • Benessere collettivo e solidarietà diffusa: agire sulla sicurezza economica della persona ha un impatto diretto sui sistemi di assistenza sociale e, quindi, sullo sviluppo economico della collettività e responsabilizza ciascuno ad un comportamento di solidarietà diffusa.
  • Focalizzazione sulla persona, sul contesto sociale, sull’ambiente, sullo sviluppo sostenibile di ogni portatore di interesse.
  • Trasparenza: nei confronti di tutti i portatori di interessi, partner interni ed esterni, assicurati e loro famiglie, fornitori, Stato e sue Istituzioni, collettività.
  • Impatto ambientale: al fine di minimizzare l’impatto ambientale delle proprie attività, PDA privilegia l’erogazione online di servizi di formazione e consulenza.

La nostra mission è: rendere l’assicuratore più consapevole del valore sociale del proprio ruolo affinché, ispirato dall’etica, faciliti una maggiore percezione del rischio e assicuri la serenità economica alle persone.

La nostra vision è: accrescere la serenità per il futuro delle persone diffondendo un modo di «essere assicuratore» che valorizzi il benessere collettivo ispirandosi a principi etici, di umanità e di solidarietà diffusa.

Introduzione

Cos’è il Codice Etico

Questo Codice Etico (il “Codice”) riassume i principi di comportamento che i partner e i  collaboratori a qualsiasi titolo, nonché i fornitori di PDA devono rispettare nel condurre le proprie attività professionali, nell’eseguire le prestazioni di lavoro e, in generale, nei rapporti interni ed esterni.

Contenuti del Codice Etico

Il Codice Etico di comportamento è costituito:

  • dai principi etici che rappresentano i valori fondanti del progetto;
  • dal comportamento verso clienti, fornitori, enti, istituzioni, portatori di interesse, che i soggetti destinatari del codice sono tenuti ad avere;
  • dai criteri di monitoraggio per la corretta applicazione del Codice e per il suo continuo miglioramento.

A chi si applica

Il presente Codice ha lo scopo di indirizzare eticamente l’agire di Parliamo di Assicurazioni e ai suoi principi devono allinearsi tutti i partner e chiunque instauri con PDA, a qualsiasi titolo, un rapporto di collaborazione. 

PDA si impegna a richiedere e richiamare l’adesione al presente Codice in tutti i rapporti di collaborazione da essa instaurati e nell’erogazione dei servizi offerti.

Dove è reperibile

Del Codice è ampliamento condiviso, attraverso modalità idonea alla piena comprensione dello stesso da parte di tutti i partner, è pubblicato sul sito di PDA ed è a disposizione di qualunque interlocutore di Parliamo di Assicurazioni. 

Aggiornamento

Il presente codice è stato elaborato insieme ai partner interni di PDA e può essere modificato e integrato ogni qualvolta sia ritenuto opportuno, per diretta iniziativa dei partner interni o su suggerimenti e indicazioni provenienti dai partner esterni e dai portatori di interesse.

Principi di comportamento dei Partner

Partner di PDA sono tutti coloro che intrattengono con PDA un rapporto di collaborazione professionale finalizzato al raggiungimento degli scopi sociali.

Con la propria attività PDA vuole contribuire alla riduzione dell’impatto sociale  complessivo del rischio, da un punto di vista economico, attraverso il rafforzamento della sostenibilità economica dei danni che ogni persona può trovarsi a dover gestire. 

PDA vuole raggiungere il proprio scopo promuovendo la cultura del mettersi al servizio degli altri,  volta a privilegiare la tutela della persona e la salvaguardia del sistema economico sociale rispetto al mero interesse economico dell’assicuratore. 

Per questa ragione PDA intende costruire con ogni PARTNER un rapporto di reciproca fiducia, basato sulla condivisione della mission e della vision di PDA e finalizzato alla condivisione di idee e competenze, nel rispetto della proprietà intellettuale di ciascuno.

Valorizzazione dei Partner

PDA crede nella crescita intellettuale comune, attraverso la condivisione del proprio bagaglio culturale e professionale e promuove momenti di scambio e di riflessione fra i partner sui contenuti oggetto della partnership.

PDA stimola e coinvolge tutti i partner nel perseguimento degli obiettivi sociali e nella soluzione dei problemi, sulla base delle rispettive competenze e responsabilità.

Tutela dell’immagine aziendale e della proprietà intellettuale

PDA e i partner sono coerenti in ogni espressione pubblica rispetto ai valori dichiarati, anche sui canali social personali. 

PDA,  i partner e i diversi portatori di interesse utilizzano correttamente i contenuti, le immagini e i loghi di PDA e degli altri partner, riconoscendo e valorizzando la proprietà intellettuale di chi li ha prodotti.

Tutela della riservatezza

PDA e i partner si impegnano reciprocamente a mantenere riservate le informazioni apprese, l’uno sull’attività dell’altro, durante il rapporto di partnership. 

PDA e i partner si impegnano ad osservare tale dovere di riservatezza anche dopo la cessazione del rapporto di partnership.

Conflitto di interessi

Chi presta la propria opera, in qualunque forma, per PDA deve:

  • mantenere una posizione di autonomia ed integrità;
  • evitare qualsiasi attività che possa nuocere all’immagine, alla credibilità e alla reputazione di PDA
  • essere trasparente verso PDA riguardo ad altre collaborazioni e partnership con aziende che offrano servizi similari e si rivolgano allo stesso target. 

Noi ci adoperiamo per trasferire ai destinatari dei nostri servizi l’importanza dell’agire in assenza di conflitto di interessi, a tutela delle persone.

Concorrenza

Per competitor PDA intende professionisti e/o aziende che si rivolgono allo stesso target di clientela con servizi/prodotti similari, per risolvere problemi analoghi.

Per concorrenza corretta e leale PDA intende:

  • la promozione e lo svolgimento della propria attività professionale in assenza di raffronti che svalorizzino e sminuiscano le attività di uno o più presunti competitor,
  • il non utilizzare a proprio vantaggio eventuali informazioni riservate sui presunti competitor, di cui sia venuto a conoscenza, 
  • il non sottrarre reiteratamente risorse umane e professionali ai presunti competitor
  • il non utilizzare contenuti altrui, soggetti alla proprietà intellettuale, attribuendosene la paternità.  

PDA applica questi principi di concorrenza corretta e leale nella propria attività professionale e consulenziale.

PDA richiede ai propri partner l’osservanza di una concorrenza corretta e leale verso PDA stesso e gli altri partner di PDA.

PDA e i partner si impegnano a trasferire il principio di concorrenza corretta e leale anche nei confronti dei destinatari dei nostri interventi formativi e di consulenza. 

Rispetto delle leggi

Il rapporto con i partner è improntato al rispetto delle norme giuridiche e fiscali ed è ispirato ai principi di etica, trasparenza e responsabilità. 

I partner di PDA sono tenuti al rispetto della normativa vigente e, nella realizzazione della mission aziendale, devono ispirarsi a principi di etica, trasparenza e responsabilità personale e sociale. 

A tale scopo PDA adotta modelli di organizzazione, gestione e monitoraggio in linea con le normative vigenti e ispirati ai principi di etica, trasparenza e responsabilità.

Rapporto con i Clienti

PDA crede nel diritto delle persone all’informazione completa e trasparente e si prodiga   per promuovere un modo di essere assicuratore che fornisca informazioni comprensibili e valutabili da parte del cliente, riconoscendone il diritto di decidere consapevolmente e con i propri tempi.

PDA costruisce relazioni con gli assicuratori finalizzate alla promozione di un modo di operare che metta le persone in condizione di definire le soluzioni più adeguate alle proprie esigenze, evitando di esercitare alcun tipo di pressione.

I servizi offerti da PDA agli assicuratori sono tutti finalizzati al creare un modo di essere assicuratore che sia consapevole del proprio ruolo sociale e sia in grado di rendere consapevoli i propri clienti dei loro rischi e delle conseguenze economiche che ne potrebbero derivare.

PDA mette in atto sistemi di monitoraggio della qualità e dell’efficacia del servizio offerto, per verificare e valutare che i clienti siano soddisfatti dell’offerta, così da migliorare continuamente la qualità del servizio.

PDA e i partner garantiscono la riservatezza di dati e informazioni fornite dai clienti, nel rispetto delle normative vigenti.

Rapporto con i Fornitori

PDA considera come proprio fornitore chiunque fornisca prodotti e servizi utili allo svolgimento della propria attività, non strategici per il raggiungimento dei propri scopi sociali.

Nella selezione del fornitore, PDA, adotta criteri oggettivi e trasparenti e privilegia la  condivisione di principi quali l’etica, l’innovazione sociale e la tutela dell’ambiente da parte del fornitore.

PDA, inoltre, chiede ai propri fornitori di garantire la riservatezza rispetto alle informazioni di cui verrà a conoscenza.

PDA si riserva la possibilità di adottare un albo dei fornitori i cui criteri di qualificazione non costituiscono barriere all’entrata. 

PDA ed il fornitore devono operare al fine di costruire un rapporto collaborativo e di reciproca fiducia.

Attuazione del Codice Etico

PDA crede fortemente nell’applicazione del suo codice etico per la realizzazione degli scopi sociali e monitora il comportamento dei partner affinché sia conforme allo stesso. Per questo motivo i partner possono segnalare eventuali azioni non allineate al codice etico e suggerire integrazioni.

L’evidenza di azioni significativamente disallineate dal presente Codice, ripetute nel tempo, e la mancanza di volontà a rivedere il proprio comportamento da parte del partner, nonostante l’invito a farlo, possono portare PDA ad interrompere il rapporto di partnership. 

Versione 01 del 13/10/2020


Se hai trovato interessante questo post, condividilo con i tuoi amici e lasciaci un commento qui sotto. Grazie!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I commenti sono chiusi.