Mutui a confronto: come farsi la casa (senza il mutuo)!

Saper mettere i mutui a confronto è di fondamentale importanza, soprattutto quando l’eccessiva prudenza delle banche italiane nella valutazione delle pratiche di finanziamento sta determinando un cambiamento nel modo di affrontare le spese; in particolare quelle importanti, come l’acquisto della prima casa da parte delle famiglie che si trovano a fare i conti con la difficoltà di ottenere finanziamenti, anche quando siamo in presenza di redditi e garanzie certe.

Essere costretti a fare di necessità virtù ci fa tornare ad essere consumatori responsabili e, come dimostrano le tre storie raccontate da Francesca Tedeschi di Dario, capaci di trovare strade alternative all’indebitamento dannoso, con il vantaggio di riuscire anche a contenere i costi delle opere da realizzare e quindi ad aver bisogno di un finanziamento di importo inferiore, il che ci permette di mettere i Mutui a confronto partendo da un altro punto di vista.

Se hai trovato interessante questo post, condividilo con i tuoi amici e lasciaci un commento qui sotto. Grazie!

Informazioni su Luisa Rosini

Mi occupo di web marketing per assicuratori e di progettazione di percorsi formativi finalizzati a migliorare l'efficacia della comunicazione con il cliente nella fase di analisi dei rischi e predisposizione del conseguente piano assicurativo, grazie anche alle tecniche di counseling applicate alla consulenza assicurativa. Fermamente convinta che gli assicuratori debbano riappropriarsi del loro ruolo sociale partendo dal creare cultura assicurativa, ho ideato il blog Parliamo di Assicurazioni (www.parliamodiassicurazioni.it) e ne definisco la linea editoriale e le strategie di marketing. Coordino anche i progetti di formazione e i gruppi di lavoro a cui il blog ha dato origine.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.