Essere Assicuratore Oggi: Area del COME

Sapersi relazionare con le persone, saperle sensibilizzare persone rispetto ai rischi che corrono, sapersi promuovere in modo da creare fiducia e acquisire autorevolezza agli occhi dei nostri potenziali clienti, può non bastare per distinguersi e fare la differenza nel mondo delle assicurazioni, occorre anche acquisire una mentalità imprenditoriale, definire i propri obiettivi e organizzare la propria attività in modo efficace per raggiungerli: queste sono le competenze che ci prefiggiamo di accrescere con i percorsi formativi dell’Area del Come.

Essere Assicuratore Oggi: Area del Come

Da assicuratore a imprenditore: come riorganizzare la propria attività professionale

I consulenti assicurativi sono degli imprenditori e per stare sul mercato hanno bisogno di acquisire competenze di gestione d’impresa. Devono partire da sé e dalla definizione del proprio ruolo, per poi arrivare alla definizione della propria vision, della propria mission e delle strategie imprenditoriali con cui realizzarla.

Avere chiaro chi siamo, che obiettivi abbiamo, a chi ci rivolgiamo, per risolvere quali problemi e con quali strumenti, ci permette di individuare i nostri punti forza e di utilizzarli per differenziarci dalla concorrenza. Sapere in cosa ci vogliamo distinguere, partendo dai problemi che vogliamo risolvere e dalle persone a cui li vogliamo risolvere, ci permette di impostare la nostra comunicazione e la nostra strategia di marketing in modo più efficace. Conoscere la redditività degli strumenti assicurativi con cui vogliamo risolvere i problemi dei nostri clienti, ci permette di impostare le nostre strategie commerciali e definire i nostri obiettivi economici, tenendo conto anche dei costi dell’organizzazione che ci siamo dati.

Tutte queste cose insieme, ci permettono di mettere a punto una strategia imprenditoriale efficace, che tenga conto dell’evoluzione del mercato e risponda in modo più efficace ai bisogni del cliente ed è ciò che apprenderemo con i percorsi formativi dell’Area del COME di Essere Assicuratore Oggi.

Acquisire autorevolezza agli occhi del cliente con il content marketing

Una volta definito chi siamo, come vogliamo distinguerci rispetto alla concorrenza, per quali tipi di rischi vogliamo fornire soluzioni, dobbiamo imparare a promuoverci per:

  • entrare in contatto con nuovi potenziali clienti,
  • acquisire autorevolezza ai loro occhi,
  • creare con loro una relazione basata sulla fiducia.

Il content marketing ci permette di sensibilizzare le persone rispetto a quei rischi e di far vedere loro come un’assicurazione può aiutarle ad affrontare le conseguenze che ne possono derivarne. Creare cultura assicurativa con il content marketing ci permette di raggiungere il duplice obiettivo di:

  • educare le persone alla corretta percezione del rischio e all’uso consapevole delle assicurazioni,
  • affermare la nostra professionalità.

In particolare, ci permette di entrare in contatto proprio con le persone a cui siamo in grado di offrire soluzioni e ci permette di acquisire la loro fiducia, ancor prima di incontrarle di persona. Come è possibile promuoversi sul web condividendo contenuti che aiutino le persone a diventare più consapevoli dei rischi che corrono e di come possono proteggersi? Qual è il canale social che fa al caso dell’assicuratore? Come usarlo in modo strategico? Cos’è un piano editoriale e come lo si costruisce partendo dai proprio obiettivi? Come si possono usare i social per fare customer care? Queste sono alcune delle domande che troveranno risposta nei percorsi formativi dell’Area del COME di Essere Assicuratore Oggi dedicati alla definizione di strategie di content marketing coerenti con la propria vision e la propria mission di assicuratore .

La gestione del cliente nel tempo

La capacità di gestire il cliente nel tempo è un’altra delle competenze che i percorsi formativi dell’area del COME ci permette di sviluppare. Le nuove normative impongono all’assicuratore di garantire l’adeguatezza nel tempo delle soluzioni assicurative proposte. In che modo la normativa, unita ai principi del marketing emozionale e della consulenza strategica, ci aiutano a creare una relazione con il cliente che sia basata sulla fiducia e ci permetta di verificare periodicamente l’emergere di nuovi bisogni? In che modo normativa e la psicologia possono aiutarci a costruire strategie di marketing e commerciali che:

  • rafforzano la percezione della nostra professionalità da parte del cliente,
  • accrescono la qualità della relazione che abbiamo stabilito con lui,
  • mettono in evidenza la nostra capacità di aiutarlo a costruire e tutelare la propria sicurezza economica.


Se hai trovato interessante questo post, condividilo con i tuoi amici e lasciaci un commento qui sotto. Grazie!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I commenti sono chiusi.